...a corollario

...a corollario

Gemone di Velieronero d'Oltremare
Gemone di Velieronero d'Oltremare
...a corollario dipinto di Piermario Laddomata (100x120 cm su gentile concessione dell'autore).
C'inerpichiamo in circonvoluzioni
di vie acque
in cui ci diamo dattorno
per trovare il nostro arco bizantino
del secolo Tredici
e per evitare la dabbenaggine
che colpisce i neofiti
ed i poveri di senso.
Tutte truppe
che vanno incontro
alla morte senza fantasia.
Moriamo pure in ristrettezza,
noi semplici,
ma ci rinvigoriscono
i balordi
dalle membra cionche
che vengono spazzati via
da una falce fienaia.
Stringiamo conoscenza
con la nebbia,
con il fusto erbaceo
ed i licheni del bosco.
Spigoli ci tartassano nell'andatura.
Barene sono per noi una finzione d'amore.
Ci nascondiamo davanti ad una S impura;
spengiamo una cicca
dove la scabrezza ne lascia
una lunga traccia.
Non cerchiamo
la verità
in un romanzo realista
o per bocca di Sua Eccellenza
il Pastorale.
Viviamo come se fossimo i primi.
Luglio, 2015