Disastro Brasile battuto anche dalla Svezia

Disastro Brasile
battuto anche
dalla Svezia

Povero Brasile. Non gliene va proprio bene una. Non solo ha perso, e in un modo davvero umiliante, i mondiali di calcio, ma ha subìto una pesante batosta anche nel pianeta del calcio femminile, pure se visto sotto un’angolazione tutta particolare: quella della bellezza.

Nel gorgo

Il Brasile delle bellezze su scarpette bullonate, soccombe infatti, a sorpresa, anche nella sfida mondiale tra le atlete più sexy del calcio femminile. Sovrastato – ma questo può essere comprensibile – dalla Svezia, terra peraltro tradizionalmente fertile in quest’ambito.

È infatti emerso che sono svedesi ben quattro delle dieci atlete più sexy del calcio femminile di tutto il mondo. Il poker di bellone nordiche si piazza pertanto al primo posto nella classifica mondiale, e totalizza in questo modo il 35% delle preferenze espresse dai maschietti in un sondaggio di Incontri-ExtraConiugali.com, il portale web che si rivolge a coloro che cercano un’avventura al di fuori della coppia (e pare siano in parecchi…).

Non è infatti bastato alle brasiliane che l’avvenente calciatrice dell’Internacional di Porto Alegre, l’ex modella Laisa Andrioli, si piazzasse in testa alle preferenze con il 19% dei consensi, perché le brasiliane arrivate tra le prime dieci sono state soltanto due, contro quattro svedesi, due tedesche e due francesi.

Al secondo posto, con il 15% dei voti, si è classificata la tedesca Selina Wagner, soprannominata – era inevitabile – la walkiria, al terzo la francese Gaetane Thiney con il 12%. Seguono le svedesi Josefine Oqvist (11%) e Jessica Landstrom (10%).

Solo sesta, e sotto il dieci per cento, l’altra brasiliana, Erika Christian Dos Santos (9%), seguita dalle altre due svedesi, Lotta Schelin (8%) e Kosovare Asslani (6%). Chiudono la graduatoria la francese Corinne Franco (4%) e un’altra tedesca, Kim Kulig, con il 3%.

In totale, Svezia batte Brasile 35 a 28. Un’altra dura batosta, considerata anche la proverbiale bellezza della donne brasiliane, solitamente ricercatissime (anche le svedesi peraltro…) da uomini di tutti i continenti.

Il fatto è che la Svezia ha un elevato numero di giocatrici di pallone, ben novantamila, pari al 20% di tutti i calciatori in attività, sia uomini che donne, in quel Paese.

Anche la Svezia viene però battuta dalla grande Germania, che è campione del mondo anche per avere il maggior numero di giocatrici di calcio in Europa: duecento cinquantamila. Un altro invidiabile primato.

Luglio, 2014