Per favore fate piano

Per favore fate piano

Andrea Merola

In un dedalo di callette dietro Ruga Rialto, posto ideale per infrattarsi. Non sappiamo se l'invito è rivolto a ipotetici avventori notturni, le cui tracce sono evidenti sul selciato (cicche, qualche lattina, fazzolettini stracciati, reperti organici custoditi in involucri in gomma lattice et cetera et similia) oppure a dei vicini rumorosi: ma l'invito a maggior silenzio è manifestamente sbandierato. ★

Per favore fate piano (foto e testo di Andrea Merola, 2013).
Novembre, 2013