Stappano l'Amarone in cinquantuno Paesi

Stappano l'Amarone
in cinquantuno Paesi

Un nuovo traguardo per l'azienda veneta

Il Vino degli Dei di casa Bottega, com'è stato battezzato per le sue caratteristiche, ha conquistato i mercati dell'Europa, la Germania innanzitutto, e quelli delle Americhe, dell'Asia e del Medio Oriente. Particolare successo sta riscuotendo l'annata 2011, che sviluppa una gradazione importante di sedici gradi e mezzo, e che presenta sentori straordinari di amarena, di viola e di tabacco.

Bottega, Amarone Il Vino degli Dei (Amarone della Valpolicella Docg).

VERONA – L’azienda Bottega, che storicamente produce vini spumanti e grappe, e da nove anni ha allargato la propria gamma all’Amarone e ai vini della Valpolicella, ha partecipato a Verona alla rassegna Anteprima Amarone che si è tenuta al palazzo della Gran Guardia.

Nella cantina di Pescantina, infatti, gestita direttamente dagli enologi dello staff Bottega, vengono prodotti due vini di grande personalità: Amarone Il Vino degli Dei (Amarone della Valpolicella Docg) e Amarone Pret-a-Porter (Amarone della Valpolicella Classico Riserva Doc). Nella stessa cantina vengono prodotti, sempre a marchio Bottega, anche un Ripasso Superiore della Valpolicella Doc, un Valpolicella Classico Doc e un Valpolicella Classico Superiore Doc.

Il grande prestigio internazionale dell’Amarone, unitamente alla storica propensione all’export di Bottega, ha consentito all’azienda trevigiana di distribuire con successo oltre confine il proprio Amarone Bottega Il Vino degli Dei. Nel 2014 questo prodotto è stato venduto in 51 paesi, che spaziano dall’Europa, alle Americhe, all’Asia, al Medio Oriente. Il primo mercato di riferimento è stato la Germania, che precede Dubai, Corea del Sud, Singapore, Svezia, Uruguay, Svizzera.

Le ragioni di questo successo commerciale stanno innanzitutto nella popolarità acquisita dall’Amarone, che rientra ai pieno titolo nel ristretto gotha dei grandi vini europei, ma soprattutto nel gioco di squadra che i prodotti a marchio Bottega sono riusciti a creare in alcuni canali (duty free in particolare), creando un volano di traino non solo per l’Amarone, ma anche per il Ripasso e gli altri vini della Valpolicella.

Da una sommaria analisi geografica risulta che l’Amarone Bottega viene apprezzato in aree fredde (Nord Europa), in contesti caratterizzati da una forte crescita economica (Asia e Medio Oriente) e dalla presenza di ampie comunità di origine italiana (Sudamerica). L’Amarone Bottega annata 2011, in particolare, è un vino di grandissima struttura, equilibrio e morbidezza, che sviluppa una gradazione di 16,5°. Per sintetizzarne le caratteristiche è stata scelta una denominazione di immediato impatto: Il Vino degli Dei.

Questo Amarone, che è il risultato concreto dell’impegno enologico dell’azienda Bottega, si caratterizza per i sentori di amarena, viola e tabacco. La vendemmia selezionata, l’appassimento sui graticci e l’affinamento in piccole botti di rovere ne fanno un vino da meditazione o da abbinare ai grandi formaggi e alle carni rosse. Va servito a una temperatura di 18/20° C.

Questo rosso importante è uno dei fiori all’occhiello della Cantina dei Poeti. Questo marchio Bottega comprende un’ampia selezione di vini di prestigio, tra cui Prosecco Doc e Docg, Ripasso della Valpolicella Superiore Doc, Brunello di Montalcino Docg, Sant’Antimo Rosso Doc, Bolgheri Rosso Doc, Chianti Classico Docg.

Aprile, 2015

Collegamenti: