Sull'antico battello al sole di mezzanotte

Sull'antico battello
al sole di mezzanotte

In viaggio a bordo dello storico Hurtigruten

Gerry L. Hole

Dopo un lungo e rigidissimo inverno, l'Artico si risveglia come per magia, e il sole torna finalmente a fare capolino sulle spiagge della Norvegia. È questo il momento giusto per mollare tutto e per imbarcarsi sul leggendario battello che dal 1893 naviga tutti i giorni lungo la costa norvegese, per il viaggio per mare più bello del mondo. Spettacoli naturali mozzafiato. Aurore boreali, fiordi maestosi, cascate, porticcioli nascosti, safari all'aquila reale e all'aquila di mare. E in tavola pesce sempre appena pescato.

L'attuale versione dello storico battello Hurtigruten in navigazione tra i fiordi norvegesi (nordnorge.com).
Il primo battello Hurtigruta: il Vesteraalen in servizio dal 2 luglio 1893 al 1940 (hurtigruta.info).

GEIRANGER (Norvegia) - Dopo un lungo, rigidissimo inverno, il sole tanto atteso torna a fare finalmente capolino sulle spiagge della Norvegia, e rinvigorisce la vita lungo la costa. L’Artico, come per magia, si risveglia. Il sole fa gli straordinari per scongelare le terre ghiacciate, e sale ogni giorno più in alto nel cielo. In primavera si possono incontrare tre stagioni con un unico viaggio, e ammirare i contrasti tra il nord e il sud del paese.

Il modo migliore per farlo è imbarcarsi sul celebre battello Hurtigruten, una leggenda da queste parti, che è pronto a salpare da Geiranger a Ålesund, per passare per molte delle attrazioni lungo i fiordi norvegesi, la famosa cascata delle Sette Sorelle e la vista panoramica dalla Ørnesvingen, la strada dell’aquila.

L’Hurtigruten è uno storico traghetto, dotato di tutte le comodità (dispone anche di un ottimo ristorante di pesce non fresco ma freschissimo), che dal 1893 naviga tutti i giorni lungo la costa norvegese bagnata dalle gelidissime acque polari. Il battello naviga lento su acque placide attraverso un paesaggio naturale incontaminato di rara bellezza, tra fiordi maestosi e piccoli porticcioli nascosti ai quali le grandi navi non riescono ad attraccare. Il viaggio sull’Hurtigruten, il battello degli esploratori, è considerato il viaggio per mare più bello del mondo.

Le escursioni primaverili comprendono anche delle spedizioni in gommone a scafo rigido sull'isola degli uccelli di Runde, il kayak a Tromsø, un'escursione alla riserva naturale Gjesværtappan, birdwatching a Varanger e safari all'aquila reale nel Raftsund.

La primavera e l'estate sono le stagioni più amate dagli esploratori delle coste norvegesi. Durante questi mesi luminosi infatti, tutto il Paese si riempie di vita. I fiori sbocciano, i fiumi traboccano di pesce, ed enormi cascate si riversano nell'oceano, creando lo scenario ideale per una vacanza originale e rilassante in uno scenario magico. Basta pensare alla bellezza del il sole di mezzanotte a nord del Circolo Artico.

La luce solare ventiquattr’ore su ventiquattro fornisce vigore alla flora e alla fauna, così come ai norvegesi stessi, e «probabilmente lo farà anche con voi», dicono un po’ maliziosi gli abitanti del posto. È come una sferzata di energia, che spinge irresistibilmente verso avventure stimolanti, come l'escursione panoramica a Geiranger, l’ascesa al ghiacciaio Svartisen, il safari all'aquila di mare nelle isole Lofoten, la corsa fino alle isole Vega, patrimonio dell'Unesco.

Hurtigruten leva le ancore nella stagione dai colori accesi. Man mano che l'estate finisce, poi, si potrà ammirare la costa passare da una stagione all'altra. Lungo le battigie norvegesi l'aria pura rinforza i toni rossi, gialli e arancioni, che colorano i versanti delle montagne e le vette. Il viaggio è tranquillo, e lo spettacolo di colori fantastico, l'aria è fresca e il paesaggio stupendo. Il programma autunnale di Hurtigruten comprende diverse attività ed escursioni, per un’immersione nella cultura e nelle antiche tradizioni, come una visita nell'Hjørundfjord o all'isola di Munkholm, oppure l'autunno Sami e il bushcraft (l'arte di sopravvivere nei boschi) artico.

L’inverno, poi, è il periodo della caccia alle aurore boreali. Un altro spettacolo indimenticabile.★

Marzo, 2015

Collegamenti: