Sulle montagne russe di alterne fortune

Sulle montagne russe
di alterne fortune

La lettura della mano di Martina

a cura di Enzo Bordin
Qua La Mano - Lettura gratuita della mano via web! Martina, febbraio 2016.

Cara Martina,

mano armoniosa, regolare, in simmetria fra lunghezza del palmo e delle dita, linee incise e abbastanza profonde, dal tratto nervoso e sofferto: secondo la classificazione chiromantica del pensiero orientale desunta sulla base dei cinque elementi o forze naturali che costituiscono l'Universo (legno, fuoco, terra, metallo, acqua) possiedi una mano Legno dalla caratteristiche ambivalenti, a metà strada tra Legno Yang e Legno Yin. La caratteristica Yang è tipica di chi tende a primeggiare, di chi possiede senso del ritmo ed armonia nei movimenti e non è mai stanco. Sul fronte caratteriale il Legno Yang ama il rischio, è socievole, sincero ma un po' troppo impulsivo e impaziente. Non a caso soffre quando non riesce a prendere decisioni rapide. Anche tu non sai aspettare.

All'esterno la gente coglie di te soprattutto questa immagine. Ma l'inferno del tuo scontento non viene percepito in quanto ben sopito e nascosto. Dalla lettura complessiva della mano mancina emerge pertanto un tratto della tua personalità tipico del Legno Yin: ritorci l'aggressività contro te stessa attraverso una dinamica implosiva anziché esplosiva. Anche se all'esterno ti sforzi di apparire accomodante, celando lo sconforto col sorriso, in realtà non ti senti completamente realizzata e valorizzata in rapporto alle tue potenzialità.

Ti trovi nella scomoda situazione d'essere una donna costretta a guadagnarsi da vivere in modo diverso da quello progettato e desiderato. Lo si intuisce dal tuo dito dominante, l'anulare, che è sotto l'influsso dio Apollo dio dell'Arte. Morale della favola: possiedi gusto estetico, senso dell'armonia (musica, danza) e creatività innati. Il tuo grande rammarico consiste nel non avere coltivato queste tue doti col necessario rigore. Il pollice, ben proiettato in verticale, denota invece che sei orgogliosa, tenace e incline a batterti per ciò in cui credi. Difendi i tuoi principi con buona personalità e dialettica. Lo dimostra il fatto c che lo spazio palmare tra pollice e indice (Giove) forma un angolo superiore ai quarantacinque gradi. Lo spazio che intercorre tra un dito e l'altro della mano evidenzia altresì il lato socievole ed estroverso del tuo carattere. Ed anche la tua generosità. Non possiedi invece il senso del comando. Non essendo un grado di comandare nemmeno te stessa, figurarsi se riesci a comandare gli altri.

Un dito importante della tua mano sinistra è pure quello medio o di Saturno che tende ad esplorare campi sconosciuti della vita umana e del destino. Esaminando attentamente la conformazione del tuo Medio si intuisce che coltivi l'introspezione e che nei periodi di stress preferisci startene in solitudine a meditare. La lunghezza della prima falange tradisce una certa tendenza alla malinconia e alla tristezza, dovute ad un tedium esistenziale tipico di chi si stanca di fare sempre le stesse cose e avverte il bisogno quasi fisiologico del cambiamento. Dall'anulare (detto anche di Mercurio, dio del Commercio) ) apprendiamo invece che non hai il senso del risparmio. In compenso sei dotata di una voce persuasiva e accattivante.

L'ampia superficie palmare disegna il profilo tipico di una mano nbsp;piena. Tale caratteristica, al contrario della mano nbsp;vuota, esprime la personalità di una donna iperattiva per eccellenza che stenta a rilassarsi anche quando va in vacanza. La tua vita è una montagna russa fatta di alterne fortune che si avvicendano a ritmo vertiginoso. Ipersensibile e iperemotiva fin da bambina, stress e disturbi neurovegetativi sono sempre stati per te all'ordine del giorno. La tua mente è sempre in fermento, impegnata ad analizzare, interpretare ed elaborare ciò che ricevi dall'esterno. Proprio perché sei sempre tesa come le corde di un violino, fai fatica a trattenere quello che hai faticosamente conquistato. Ciò accade perché non accetti di buon grado qualsiasi forma di disciplina incanalata su schemi rigidi e ottusi.

Lo si evince dalla linea della Testa che sale a destra verso il Monte della Luna dopo aver attraversato un Piano di Marte o piuttosto accidentato, tipico di una persona che porta ancora i segni di un passato piuttosto travagliato. L'approdo nbsp;lunare della linea dell'Intelligenza indica immaginazione, creatività, fantasiosità e gusto estetico.

La linea della Testa che nasce assieme alla linea della Vita procedendo unite solo per un breve tratto di strada indica una separazione dolorosa da affetti familiari o comunque da amicizie consolidate. La linea della Vita declina per te un'esistenza impegnativa ma lunga. Hai pure la linea dei Viaggi: ti sei spostata e ti sposterai ancora.

La linea del Cuore inizia tra i monti di Giove e Saturno: parte molto alta a segnalare che sei gelosa, anche se ti scoccia doverlo ammettere. Il percorso sentimentale procede poi fino ad estendersi intorno al taglio della mano. Tradotto in soldoni: in amore sei sensuale e passionale al punto da divenire fin troppo audace. In ambito amoroso il tuo istinto prevale quasi sempre sulla ragione. Travolge tutti e tutto, come ben documenta un Monte di Venere di grandi proporzioni ricoperto di griglie libidiche e segni vari di edonistica memoria.

Sulla linea del Cuore è stampata la stimmate di una vecchia e dolorosa storia sentimentale di cui porti ancora il segno. Per concludere: la tua mano sinistra delinea svariate potenzialità espresse solo in parte, per ragioni che meriterebbero un approfondimento in separata sede. In te si coglie un qualcosa d'incompiuto.

Febbraio, 2016