Tessuti erotici in miniatura

Tessuti erotici
in miniatura

In mostra i finalisti di Miniartextil fino al 14 febbraio

  • Museo di Palazzo Mocenigo
Sabato, 11 Gennaio, 2014 - 10:00
Richard Sweeney, Embrace (fonte www.visitmuve.it).
Henryka Zaremba, Trap (fonte www.visitmuve.it).
Alvaro Diego Gomez Campuzano, Vibrations (fonte www.visitmuve.it).
Keichi, 1 (fonte www.visitmuve.it).
Keichi, 2 (fonte www.visitmuve.it).
Livia Ugolini, Nel suo dolce seno (fonte www.visitmuve.it).
Livia Ugolini, Nel suo dolce seno (fonte www.visitmuve.it).
Mai Tabakian, 1 (fonte www.visitmuve.it).
Mai Tabakian, 1 (fonte www.visitmuve.it).
Noriko Narahira, On a line 2013 (fonte www.visitmuve.it).
Noriko Narahira, On a line 2013 (fonte www.visitmuve.it).
Patrizia Polese, Present 1 (fonte www.visitmuve.it).
Patrizia Polese, Present (fonte www.visitmuve.it).
Takaaki Tanaka, senza titolo (fonte www.visitmuve.it).
Takaaki Tanaka, senza titolo (fonte www.visitmuve.it).

VENEZIA — Dopo il recente intervento di restauro che ha completamente rinnovato il layout espositivo di Palazzo Mocenigo, valorizzando la proposta museografica e la sua specificità rispetto alla storia della moda e delle sue continue evoluzioni, il museo si apre con curiosità alle contaminazioni del contemporaneo.

È il caso delle suggestive creazioni di Miniartextil, che tornano nel palazzo di San Stae fino al giorno di san Valentino (14 febbraio) dando vita ad un appuntamento di alto livello internazionale legato al tessile, in continuità con una proposta consolidatasi nel tempo grazie alla collaborazione con l’Associazione Arte&Arte di Como, che presenta le opere finaliste del Concorso Internazionale d’Arte Tessile Contemporanea.

La trama e il tessuto si incontrano in preziosi piccoli manufatti che sono il segno di una creatività in continua evoluzione. Sono i minitessili - opere che non superano i 20 cm di lato - straordinarie espressioni artistiche che intrecciano fantasia, abilità e autoironia e diventano una sorta di preziosa icona.

La rassegna, che propone anche installazioni di grande formato, si focalizza in questa edizione sul tema dell’eros, fonte di molteplici interpretazioni da parte degli artisti, tra la ricerca di una dimensione onirica e la realtà. L’amore in tutte le sue forme pervade le opere in mostra, contraddistinte dall’imperante utilizzo dei colori bianco e rosso. Eros, inteso come vita ed energia vitale, sempre contrapposto a Thanatos, ma qui rappresentato anche come desiderio e attrazione, anelito alla conquista e alla creazione di un percorso comune, attenzione particolare alla dimensione della coppia, primo microcosmo sociale o come elemento naturale, l’objet trouvé di legni e foglie che si trasformano in oggetti del desiderio e simboli.

Accanto ai cinquantaquattro minitessili selezionati il pubblico ha occasione di ammirare l’installazione LIFE dell’artista giapponese Keiichi Nagasawa.

Come per le edizioni precedenti la tappa veneziana della rassegna prosegue il percorso itinerante della mostra inaugurata a Como e attesa a Parigi, a Le Beffroi di Montrouge, per il decimo anno consecutivo. Il 2014 vede una nuova città coinvolta nel progetto: dal 12 aprile la mostra EROS miniartextil è ospitata al Musée de la Dentelle di Caudry (F). TTOUCH e miniartextil: a Venezia, per la prima volta e in esclusiva, Arte&Arte propone ai visitatori della mostra un nuovo servizio, TTOUCH, un device multimediale "all in one", che racchiude tutto il meglio della tecnologia attuale in un progetto di design esclusivo ed elegante. Un tavolo con touch surface, che permetterà di scoprire la storia della manifestazione, i suoi protagonisti, scorrere e consultare le immagini delle mostre passate e conoscere approfonditamente la XXIII edizione, dal tema EROS.

La mostra, a cura di Luciano Caramel, si realizza con il coordinamento di Chiara Squarcina e il progetto allestitivo di Arte&Arte – Como.

Apertura al pubblico:
11 gennaio – 14 febbraio 2014
Orario
10.00 – 16.00 (biglietteria 10.00 – 15.30)
Chiuso lunedì

BIGLIETTI
Il biglietto consente la visita all’intero Palazzo:

Intero 8 euro

Ridotto 5,50 euro
ragazzi da 6 a 14 anni; studenti dai 15 ai 25 anni*; accompagnatori (max. 2) di gruppi di ragazzi o studenti; cittadini over 65; personale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo (MiBACT)*; titolari di Carta Rolling Venice; soci FAI*

Gratuito
residenti e nati nel Comune di Venezia; bambini da 0 a 5 anni; membri I.C.O.M.; portatori di handicap con accompagnatore; guide autorizzate e interpreti turistici che accompagnino gruppi*; per ogni gruppo di almeno 15 persone, 1 ingresso (solo con prenotazione); volontari del servizio Civile; Partner ordinari MUVE; possessori MUVE Friend Card

Offerta Scuola: 4,00 euro a persona (valida nel periodo dal 1 settembre al 15 marzo) Per classi di studenti di ogni ordine e grado accompagnate dai loro insegnanti con elenco dei nominativi compilato dall’Istituto di appartenenza.

* è richiesto un documento

Gennaio, 2014

Collegamenti: