Tre mondi distinti

Tre mondi distinti

La let­tu­ra del­la ma­no di Monica

a cura di Enzo Bordin
Qua La Ma­no - Let­tu­ra gra­tui­ta del­la ma­no via web! Monica, settembre 2013

cara Monica,
i pastori della Caldea riconobbero fin da principo l'esistenza di tre mondi: materiale, morale e divino.

Questi tre mondi li ritroviamo, nettamente ben distinti, nel pollice della tua mano sinistra, fondamentale in quanto posizionato in maniera tale da poter agire in contrapposizione alle altre dita.

Dalla prima falange (quella che contiene l'unghia) s'intravvede il lato divino attraverso l'ansia dell'eterno e del tempo che divora i giorni. Ne deriva un soggetto dall'immaginazione fervida, dotato anche di creatività. Il pollice ricurvo su se stesso indica invece l'aspetto narcisistico della tua personalità, soprattutto in riferimento all'amor proprio e all'orgoglio. La lunghezza della prima falange riguarda invece la propensione a combattere per le grandi cause ed i grandi principi.

L'indice (o dito di Giove) meno lungo dell'anulare (o dito di Saturno) indica invece che non possiedi il necessario cinismo per comandare, mentre sul piano professioinale non sai sfruttare appieno le tue potenzialità. Negli affetti hai dato (e contunui a dare) più di quanto ricevuto Le tue insicurezze affettive, come evidenzia la linea dell'amore che parte dal monte di Saturno anzichè da Giove, deriva dalla tua tedenza a legarti sentimentalmente con persone valide ma strambe e pertanto ingestibili.

La linea dell'intelligenza appare buona seppure un tantono dispersiva, dal momento che devia verso il monte della luna. Apri troppi versanti per poterli concludere appieno. D'altrode lo sai: il tempo è tiranno.

In linea generale (palmo segmentato) possiedi una mano sche evidenzia una marcata sofferenza interiore, accompagnata però da potenzialità che, se adeguatamente sfruttate, potrebbero aprire lusinghieri orizzonti. ★

Settembre, 2013