Una mano Fuoco Yang

Una mano
Fuoco Yang

La lettura della mano di Valeria

a cura di Enzo Bordin
Qua La Mano - Lettura gratuita della mano via web! Valeria, aprile 2016.

Cara Valeria,

la tua mano mancina dalle dita distanziate l'una dall'altra rivelano che possiedi un carattere estroverso e aperto al sociale. Con un particolare significativo: poichè l'apertura più marcata è quella tra anulare e mignolo, ossia tra il dito di Apollo e quello di Mercurio, significa che sei un tipo emancipato, indipendente e senza pregiudizi di sorta. Ogni tanto però avverti la necessità di ritagliarti un'oasi di solitudine per rigenerarti. Un'altra caratteristica della tua mano sinistra riguarda la falange unghiata del pollice (sotto l'influsso di Giove) che pende verso il medio (Saturno). Tale prerogativa focalizza l'interesse verso le scienze occulte e, più in generale, verso tutto ciò che sa di mistero. Sul piano affettivo, significa attaccamento alla famiglia.

Il lato più importante della tua personalità lo cogliamo però dall'angolazione del pollice che si forma col palmo della mano. Nella norma abbiamo un angolo di circa 45 gradi. Nel tuo caso siamo in presenza di un'angolazione molto larga, ad angolo retto. Morale della favola: possiedi una personalità spiccata e caparbia. Sei proprio una donna di temperamento, risoluta e fuori dagli schemi. Ce lo conferma anche la struttura verticalizzata del pollice, il dito più rappresentativo della mano, simbolo per antonomasia del potere, della vitalità interiore ed anche della gioia di vivere. Proprio il pollice riassune, in scala ridotta, le caratteristiche principali anche delle altre dita. Un pollice di media lunghezza raggiunge la metà della prima falange dell'indice. Invece quello tuo supera questa lunghezza di soglia evidenziando caparbietà, forza d'animo e lungimiranza.

Va inoltre tenuto presente che il pollice presenta solo due falangi anziché tre, in quanto la terza viene inglobata dal Monte di Venere. Delle due falangi in esame, quella unghiata risulta più in evidenza. Tradotto in soldoni: sei un'idealista, portata a batterti per i grandi principi che governano il mondo. Da questa tensione ideale trai nutrimento per combattere le ingiustizie della vita.

Per trovare una mano che ti assomigli dobbiamo ricorrere alla chiromanzia legata al pensiero orientale, basata sui cinque elementi che costituiscono l'Universo, ossia legno, fuoco, terra, metallo ed acqua. Tu appartieni alla mano Fuoco Yang: passionaria, estroversa, dinamica, narcisista e capace d'infiammarti come un fiammifero per un'idea che ritieni giusta.

Riguardo alle altre dita, possiamo dire che non possiedi il segno del comando, pur essendo refrattaria per indole ai comandi altrui. Ne consegue un compromesso onorevole: dai il meglio di te stessa quando non avverti il fiato al collo di chicchessia.

Dall'anulare, influenzato da Apollo che sovrintende l'arte, deduciamo che possiedi senso artistico e e creatività, mentre dal mercuriano mignolo emerge che non hai in senso del risparmio: tanti ne prendi e tanti ne spendi. Il tuo dito dominate è quello di Saturno (medio) che riflette il tuo modo di affrontare doveri e responsabilità in un momento per te delicato. Il palmo della tua mano fotografa appieno una situazione in movimento. Parliamo anzitutto di un palmo pieno, con un labirinto di segni tipici di una persona ansiogena che sta sempre sul chi vive e che non si rilassa nemmeno in vacanza. Di qui una vita fatta di continui saliscendi che si susseguono a ritmo vertiginoso. Iperemotiva e ipersensibile finisci così per portare sulle spalle un peso insostenibile. La tua mente sembra non fermarsi mai, impegnata ad analizzare, interpretare, dedurre, scomporre e prevenire azioni e reazioni degli altri.

Le tue turbolenze emotive più marasmatiche sono quelle in campo affettivo, con una linea del Cuore doppia: la prima s'interrompe di netto a metà tragitto per lasciare spazio ad una seconda linea sottostante più vicina alla linea della Testa. Nel primo tracciato amoroso è l'istinto a prevalere, con tutte le pulsioni del caso. Nel secondo spezzone si coglie invece l'aspetto razionale del legame, a riprova di come esistano in te due forze contrapposte che tendono a giocarsela fino in fondo: il principio del piacere contro il principio della ragionevolezza.

D'altronde questo dualismo si ripresenta anche nella linea della Testa che disegna un percorso altrettanto ambivalente: acconto ad una mente lucida nell'analisi, di tipo speculativo e razionale, convive in te un quid pulsionale che, a quando, irrompe all'esterno con un'azione dirompente provocando la rottura degli schemi, e delle convenzioni, il travolgente desiderio di uscire dalla banalità del quotidiano, dalla noia del già visto e di tante ipocrisie che cerchiano di camuffare con la cosiddetta buona educazione di facciata. Non a caso la tua linea dell'Intelligenza scende verso il Monte della Luna che ha nell'estro creativo e nell'imprevisto i momenti emotivi più totalizzanti. Nel Monte di Venere, con vistose tracce di edonismo ancora incolto, sta racchiuso il segreto d'amore della tua esistenza. Sta a te scoprirlo per poi trovare la ricetta giusta. Di anime morte è già troppo pieno il mondo.

Aprile, 2016