ranking globale duty free

Una conferma assoluta per il Prosecco Bottega

In attesa di uscire dall’emergenza, Prosecco Bottega si conferma al secondo posto nella classifica mondiale del mercato duty free e travel retail.

IWSR Magazine ha pubblicato il ranking IWSR relativi al 2019, sulla base del quale per il terzo anno consecutivo Bottega Gold Prosecco Doc si è confermato al secondo posto, dopo una nota maison di Champagne, nel mercato mondiale Duty Free e Travel Retail, per la categoria degli Champagne e degli spumanti. Champagne a parte, il Prosecco Bottega è quindi in questo mercato lo spumante numero uno al mondo, mentre un altro sparkling Bottega, «Il Vino dell’Amore Petalo Moscato», si è piazzato all’ottavo posto del ranking assoluto.
 

Prosecco Bottega Gold
Prosecco Bottega Gold

Il mercato Duty Free e Travel Retail è un canale importante. Oltre alla sua rilevanza economica, è un incredibile volano per aumentare la reputazione di un marchio, accrescerne l’immagine e incrementare il posizionamento dei prezzi.

Anche i dati dell’anno 2019 confermano la performance del Prosecco Bottega in questo mercato. Il risultato è dovuto alla qualità del vino, espressione di una continua ricerca e di un costante monitoraggio dell’intero processo produttivo, dalla vigna alla bottiglia. La posizione privilegiata dei vigneti, la vendemmia con raccolta manuale delle uve, la passione degli enologi in ogni fase della lavorazione sono i valori aggiunti che danno sostanza al prodotto.

Nello specifico i consumatori riconoscono a Bottega Gold una qualità superiore a quella della maggior parte degli Champagne e all’azienda trevigiana un impegno concreto sul fronte della sostenibilità, che viene costantemente perseguita con investimenti importanti per la salvaguardia dell’ambiente e per l’assoluta genuinità dei prodotti.

Nella gamma della cantina trevigiana, Bottega Gold Prosecco Doc, caratterizzato dall’iconica bottiglia dorata, è immediatamente riconoscibile e apprezzato per la sua eleganza e personalità.

Dopo oltre quarant’anni di consolidata presenza, Bottega è oggi uno dei protagonisti di questo mercato grazie all’intuizione di Sandro Bottega, che già alla fine degli anni ’80 ha intuito le grandi potenzialità di questo business. Le bottiglie di grappa in vetro soffiato hanno aperto la strada, ma successivamente gli spumanti sono stati cruciali per il successo del marchio.

Sandro Bottega ha dichiarato: «La conferma per il terzo anno consecutivo del secondo posto assoluto nella classifica globale degli Champagne e degli spumanti è motivo di grande orgoglio. Auspico che, dopo l’emergenza Covid-19, ci sia presto un ritorno alla normalità e che la gente riprenda a viaggiare, riappropriandosi del proprio stile di vita, in considerazione che tanto gli aeroporti quanto le aziende sono tra i luoghi più sicuri e controllati».

L’IWSR (International Wines and Spirits Record) è la principale fonte di dati e analisi sul mercato delle bevande alcoliche. Il database dell’IWSR, essenziale per il settore, quantifica il volume globale di vino, alcolici, birra, sidro e bevande miste in volume e valore in 157 paesi, fornendo informazioni sulle tendenze a breve e a lungo termine, tra cui il volume quinquennale e le previsioni di valore. L’IWSR tiene traccia del consumo e delle tendenze complessive a livello di marca, fascia di prezzo e livello di categoria. La metodologia unica dell’IWSR consente di capire meglio come funzionano i mercati. Gli analisti del gruppo viaggiano per il mondo per incontrare oltre 1.600 professionisti locali, per cogliere le tendenze del mercato e interpretare al meglio i numeri.