Filippo Grimani

Il sindaco d’oro

Filippo Grimani, in occasione del centenario della morte

Nel centenario della morte l’Ateneo Veneto dedica un ricordo ad un suo illustre socio, il senatore Filippo Grimani (1850- 1921), Sindaco d’oro di Venezia, morto a Roma il 5 dicembre 1921. Martedì 21 dicembre 2021 alle ore 17:30 nell’Aula Magna, per il Programma Accademico la Commemorazione con relatore Michele Gottardi.

Filippo Grimani (fonte wikipedia.it).
Filippo Grimani (fonte wikipedia.it).

VENEZIA - Erede di una grande casata, Grimani fu sindaco di Mirano prima, e poi della città di Venezia per ben 24 anni, dal novembre 1895 all’ottobre 1919.

Ha rappresentato forse l’ultimo esempio di Sindaco inteso alla vecchia maniera, che univa venezianità e paternalismo aristocratico, buona amministrazione e popolarità.

Sostenitore del rilancio della grande Venezia insulare, Filippo Grimani  inaugurò nelle vesti di primo cittadino la prima Biennale d’Arte del 1895 che il suo predecessore Riccardo Selvatico aveva ideato e fortemente voluto.

Firmò col Demanio la concessione delle terre per la realizzazione dell’area industriale di Marghera e gestì l’emergenza della Grande Guerra.