Lacrime in discoteca

Lacrime in discoteca

Profezie da danzare

Per i giovani, ma soprattutto per gli anziani, un tuffo nella musica da danza in discoteca con un’agghiacciante profezia degli Alcazar.

Vent’anni fa il gruppo di nu-disco svedese Alcazar (una specie di Abba del secondo millennio) fece una rivisitazione modernizzazione del fantastico pezzo del 1979, intitolato Dancer, della cantante francese Sheila, formidabile artista  di multiforme ingegno (in attività dal 1962, nata Annie Chancel il 16 agosto 1945: auguri!). La canzone fu scritta e composta dai mitici Chic. Gli Alcazar cambiarono stile, titolo (Crying At The Discoteque) e testo (dei lacerti qui sotto),  introducendo parole profetiche per il nostro agosto 2020:

Downtown’s been caught by the hysteria
People scream and shout
A generation’s on the move
When disco spreads like bacteria
These lonely days are out
Welcome the passion of the groove

[…]

I saw you crying
I saw you crying at the discoteque
I saw you crying
I saw you crying at the discoteque