Ilaria Boscolo

letture

Pensieri per il cuore

Quando il mondo è il 25 aprile

Ilaria Boscolo

Nuovo libro de I Antichi Editori per un nuovo autore veneziano, Giovanni Camali. Una raccolta di pensieri (l’autore non se la sente proprio di definirle poesie) che toccano il cuore. Istanti, momenti, attimi, particolari di vita che assumono un valore universale, scritti con pacata e piacevolissima mancanza di retorica e prosopopea (come spesso si usa in questo presente dove tutti gridano banalità) e grande sensibilità.

Circhi

La capostipite del circo contemporaneo

Dedicato ad Alessandra Galante Garrone l’International Salieri Circus Award

Ilaria Boscolo

«Al Salieri Circus si sarebbe trovata come a casa». Per ciò Antonio Giarola, regista e ideatore del nuovo e innovativo festival circense, ha dedicato la rassegna ad Alessandra Galante Garrone, pioniera del circo contemporaneo in Italia.

 

letture

Una fantasia scatenata

Nuove scandalose avventure del Barone di Munchausen

Ilaria Boscolo

L’hanno fatto di nuovo: I Antichi Editori hanno appena pubblicato (di nuovo) un delizioso stravagante (e inutile) libro di carta: Nuove scandalose avventure del Barone di Munchausen di Renzo Oliva. Il ponderoso e poderoso volume, di trecento ottanta pagine, raccoglie integra e corregge le due antologie, dello stesso autore, sullo stesso argomento, con lo stesso protagonista, precedentemente edite esclusivamente in formato elettronico: Avventure Segrete del Barone di Munchausen e Avventure (ostensibilmente) apocrife del Barone di Munchausen.

Eventi

Festival del Teatro Comico

Un’idea della Compagnia de Calza «I Antichi»

Ilaria Boscolo

In occasione del milleseicentesimo fantasioso compleanno di Venezia, e in linea con la duplice proposta di abolizione del Carnevale ufficiale e la sua sostituzione con il Carnevale del Teatro, I Antichi indicono il Primo Festival del Teatro Comico, «in veneziano italiano e dialetti intermedi».

Mostre

Una storia che non si ferma

In mostra le immagini della Giudecca

Ilaria Boscolo

L’unica mostra aperta a Venezia è quella del Circolo Nardi alla Giudecca, guidato da Luigi Giordani: dall’8 gennaio 2021 (fino al 30 giugno 2022) tutta la storia dell’isola veneziana dalle origini ai giorni nostri esposta ai visitatori con le dovute cautele (ingresso libero su prenotazione). Un segnale importante in una città governata dai filistei che chiudono i musei.