Quando il mondo E il 25 aprile

Pensieri per il cuore

Quando il mondo è il 25 aprile

Nuovo libro de I Antichi Editori per un nuovo autore veneziano, Giovanni Camali. Una raccolta di pensieri (l’autore non se la sente proprio di definirle poesie) che toccano il cuore. Istanti, momenti, attimi, particolari di vita che assumono un valore universale, scritti con pacata e piacevolissima mancanza di retorica e prosopopea (come spesso si usa in questo presente dove tutti gridano banalità) e grande sensibilità.

IAEV - Giovanni Camali - Quando il mondo è il 25 aprile - ISBN 978-88-98584-60-4
IAEV - Giovanni Camali - Quando il mondo è il 25 aprile - ISBN 978-88-98584-60-4

VENEZIA – «Non definirei i miei scritti poesie, piuttosto pensieri che nascono in modo inaspettato ed escono prepotenti e di getto senza chiedere permesso. Li scrivo per tutti quelli che ne possono trarre gusto e interesse, anche per me stesso, ma soprattutto per raccontare qualcosa di me ai miei figli che non sia legato solo all’immagine del medico veterinario e delle mie  PowerPoint di ecografia. Da circa dieci anni ho intrapreso questo percorso e la mia pigrizia associata alla mancanza di tempo mi hanno portato attraverso narrazioni diverse: inizialmente racconti, poi storie brevi ed infine, quelli che chiamo: pensieri in poesia. Che è il modo più veloce per dire qualcosa a qualcuno senza usare gli emoticons. Impresa comunque ardua perché la lettura stanca e le nuove generazioni volano sulle parole».

Così spiega nella breve sinossi del suo libro Giovanni Camali, veterinario veneziano.

«La mia professione mi ha insegnato a gestire le emozioni. È forse una delle cose più difficili da imparare oltre a quella di essere un bravo medico. Non è facile affrontare certi argomenti senza ferire, apparire insensibile, poco umano, troppo professionale, ma anche essere sempre all’altezza delle aspettative. Ho capito a mie spese che siamo comunque tutti diversi in un mondo regolato da leggi uguali per tutti. La mia professione è uno scambio osmotico quotidiano senza fine tra me, i miei pazienti e i loro proprietari ed esausto posso però ancora dire che amo il mio lavoro».

Il libro è disponibile in formato cartaceo sul sito de I Antichi Editori Venezia (trovate il collegamento qui sotto).