Attualità

Attualità

L’anno di Dante

Teniamoci pronti: fole in arrivo

Luca Colferai

È l’anno di Dante. Prepariamoci ad una tempesta di panzane. Nel Paese degli Esperti, sta per partire il direttissimo Sette Secoli Alighieri che ci condurrà a tutta velocità verso il 13 (o forse il 14) settembre per celebrare la lontanissima data di morte di un genio letterario quasi senza pari. Ne usciremo con la nausea.

Attualità

Gli Stati poco Uniti di Joe Biden

La sfida più impegnativa del nuovo presidente USA

Luca Colferai

Tra poche settimane gli Stati Uniti avranno un nuovo e mite presidente, e un vecchio e duro problema. Il democratico, politico per professione, Joe Biden sostituirà il repubblicano, professionista per politica, Donald Trump. Due presidenti molto diversi, come molto diversi sono i loro elettori. Diversi e divisi: e in contrasto assoluto e reciproco, come non si vedeva da un secolo e mezzo.

Attualità

Nasce la piattaforma ministeriale

Enigmatico progetto per la cultura italiana online

Sarà in funzione per decreto (febbraio 2021) la piattaforma culturale a pagamento immaginata e fortemente voluta dal ministro dei beni e delle attività culturali Dario Franceschini. Definita la «Netflix della cultura italiana» è finanziata da con 29 milioni di euro: dieci ciascuno il ministero e la Cassa depositi e prestiti; nove milioni dalla CHILI spa, l’azienda italiana di distribuzione via internet di film e di serie TV. Ne varrà la pena?

Attualità

Avanti al centro un poco a destra

Ma in Brasile non è (ancora) la fine del bolsonarismo

Judith Pereira Dos Santos

Il secondo turno delle elezioni amministrative brasiliana (domenica 29 novembre) conferma le indicazioni uscite dalla prima tornata elettorale: grande avanzata del centro destra, con una brutta notizia per il Partito dei Lavoratori che non ha ottenuto al ballottaggio nessuna delle capitali federali. In calo netto l’ultradestra del presidente Bolsonaro.

Attualità

La donna del sake

Una grande tradizione al femminile

Hanako Watanabe

Grande interesse in Giappone per la scelta della televisione britannica BBC di inserire tra le cento «donne ispiratrici e influenti» di tutto il mondo, Miho Imada, una delle rare produttrici di sake dell’arcipelago nipponico, capo dell’azienda di famiglia fondata nel 1868, primo anno della cosiddetta Restaurazione Meiji, nella piccola località di Akitsu sulla costa vicino ad Hiroshima.

Attualità

Insomma, adesso basta

Le tre cause dell’esaurimento da informazioni e cosa fare al riguardo

Mark Satta

Un flusso senza fine di informazioni arriva continuamente: articoli condivisi dagli amici su Facebook con titoli sensazionali, informazioni errate sulla diffusione del coronavirus, telegiornali, fino alla chiamata di un parente che vuole parlare di politica. Tutte queste informazioni possono farci sentire come se non avessimo più nessuna energia per impegnarci a ragionare, scegliere, decidere.

Attualità

Il Manuale del Piccolo Negazionista

Sei mosse per negare qualsiasi cosa, soprattutto l’evidenza

Luca Colferai

Relegati tra le curiosità storiche, i negazionisti stanno avendo ora un grande successo: i vaccini, il buco dell’ozono, i danni del fumo, il cambiamento climatico, l’olocausto, la sfericità del globo terrestre, l’evoluzione delle specie viventi, da ultimo la pandemia. Ogni argomento è buono, tanto più quando grave. Uno studioso statunitense ha preparato un utile manualetto capire il negazionismo.

Attualità

Brusca frenata della nuova destra

In Brasile ritorno dei partiti tradizionali e spostamento al centro nelle amministrative

Judith Pereira Dos Santos

Il primo turno delle elezioni amministrative in Brasile indica due importanti tendenze, entrambe negative per il bolsonarismo. Il primo è il ritorno dei partiti e dei politici tradizionali, il secondo lo spostamento al centro dell’elettorato. Disfatta completa in alcune capitali, al primo turno già eletti sei governatori, e a San Paolo il candidato della destra è già fuori dal ballottaggio. Rimonta del PSDB (Partido da Social Democracia Brasileira, centro) e DEM (Democratas, destra).

Attualità

Nubi ad oriente

Le preoccupazioni di Tokyo sul futuro della diplomazia asiatica degli USA

Hanako Watanabe

Mentre tutto il mondo (tranne i secessionisti britannici) plaude alla vittoria di Joe Biden, e forse anche di più alla sconfitta di Donald Trump, in Giappone il futuro inevitabile cambio di rotta della politica internazionale statunitense addensa qualche preoccupazione all’orizzonte sugli equilibri economici e anche militari in Estremo Oriente.

Attualità

Le donne preistoriche cacciavano?

Una nuova ricerca lo suggerisce

Annemieke Milks

Per molto tempo si è ritenuto che la caccia nelle società preistoriche fosse praticata principalmente da uomini. Ora un nuovo studio si aggiunge a un cospicuo corpo di prove che sfidano questa idea. La ricerca riporta la scoperta di un corpo femminile, sepolto accanto a strumenti di caccia, nelle Americhe (sulle Ande peruviane) circa novemila anni fa. In questo articolo (tradotto dalla rivista The Conversation) le inevitabili implicazioni culturali per i contemporanei.