Hanako Watanabe

Storie

Ladri di mutandine

Una mania seriale

Hanako Watanabe

Gli agenti di polizia della città di Beppu, nell’isola di Kyūshū nel sud del Giappone, sono rimasti molto sorpresi quando hanno perquisito l’appartamento di Tetsuo Urata, 56 anni, avvisati  da una studentessa universitaria di 21 anni, rimasta anonima, che aveva accusato l’uomo di averle rubato sei paia di mutandine in una lavanderia a gettoni il 24 agosto scorso.

Attualità

La donna del sake

Una grande tradizione al femminile

Hanako Watanabe

Grande interesse in Giappone per la scelta della televisione britannica BBC di inserire tra le cento «donne ispiratrici e influenti» di tutto il mondo, Miho Imada, una delle rare produttrici di sake dell’arcipelago nipponico, capo dell’azienda di famiglia fondata nel 1868, primo anno della cosiddetta Restaurazione Meiji, nella piccola località di Akitsu sulla costa vicino ad Hiroshima.

Attualità

Nubi ad oriente

Le preoccupazioni di Tokyo sul futuro della diplomazia asiatica degli USA

Hanako Watanabe

Mentre tutto il mondo (tranne i secessionisti britannici) plaude alla vittoria di Joe Biden, e forse anche di più alla sconfitta di Donald Trump, in Giappone il futuro inevitabile cambio di rotta della politica internazionale statunitense addensa qualche preoccupazione all’orizzonte sugli equilibri economici e anche militari in Estremo Oriente.

Attualità

Fuori dal bando

Il Giappone non aderisce al trattato contro le armi nucleari

Hanako Watanabe

Il Giappone rimarrà fuori dal trattato delle Nazioni Unite per il bando delle armi nucleari. Lo ha annunciato il portavoce ufficiale del governo nipponico: «Riteniamo che, dato l’ambiente di sicurezza sempre più difficile che circonda il Giappone, sia appropriato compiere progressi costanti e realistici verso il disarmo nucleare mantenendo e rafforzando le nostre capacità di deterrenza per affrontare le minacce».

Mostre

Una mostra muscolosa

Per la prima volta in Giappone esposti i disegni di Tom of Finland

Hanako Watanabe

Per i cento anni dalla nascita piccola spettacolare mostra dei disegni di Touko Valio Laaksonen, da tutti conosciuto come Tom of Finland, autore supremo dell’immaginario omoerotico mondiale per tutta la seconda metà del Novecento.