Circhi

Il successo veneziano del Circo Zoppè

È partita alla grande la stagione «Carnevale di Venezia»

Luca Colferai

Standing ovation. Finisce così, tutti in piedi per un lungo fragoroso applauso, la prima della stagione 2023 del Circo Zoppè: «Il Carnevale di Venezia».

Circhi

Il Carnevale comincia in Colorado

Parte la stagione del Circo Zoppè dedicata alla festa veneziana

Luca Colferai

Incaricato della consulenza artistica, il Prior Grando de I Antichi racconta dal di dentro la nuova avventura del più antico circo italiano degli USA. Poco a poco, ma in realtà molto rapidamente lo spettacolo ha preso forma. Domani (venerdì 21 luglio 2023, oggi per i lettori veneziani e italiani) la prima.

Circhi

I Antichi in USA per il Circus Zoppè

Per la nuova stagione dedicata al Carnevale di Venezia

Ilaria Boscolo

La Compagnia de Calza «I Antichi» vola negli States in aiuto all’antica famiglia circense Zoppè per la nuova stagione dedicata al Carnevale di Venezia. Nino Zoppè, clown acrobata e direttore del Circus Zoppè ha chiesto al Prior Grando de I Antichi Luca Colo de Fero Colferai di partecipare all’organizzazione e alla preparazione della nuova impegnativa stagione, ha detto Nino: «per evitare di cadere nei soliti stereotipi».

Circhi

Davvero curioso

questo Soleil

Kurios in tournée in Italia

Roberto Bianchin

Ha debuttato a Roma con successo (e in maggio e giugno sarà a Milano) lo spettacolo del Cirque du Soleil «Kurios, le cabinet des curiosités», che ha nove anni di vita ma non era mai approdato in Italia. Dopo le delusioni degli ultimi anni del gigante canadese, ecco finalmente uno spettacolo fresco e scoppiettante, in una magica atmosfera vintage, con macchine stravaganti e un cast di ottimi artisti. Una creazione unica e originale, piena di idee e di trovate, dove tutto è perfetto, dalle performances ai costumi alla musica.  

Circhi

Oro ai volanti sotto

il cielo di Girona

Al festival del circo Elefant d’Or

Roberto Bianchin

Trentamila spettatori in una settimana al festival del circo diretto da Genìs Matabosch, che si conferma uno dei migliori del pianeta. In un’edizione, l’undicesima, di altissimo livello, che presenta solo numeri mai visti in Europa, arrivano all’oro due numeri di volanti: le stupefacenti cinghie aeree del Duo Disar dall’Uzbekistan, e gli straordinari trapezisti messicani Caballero, capaci di infilare il quadruplo salto mortale come bere un bicchier d’acqua, con tre diversi artisti della troupe.

Circhi

Quando il circo

cambia atmosfera

Piccoli esempi virtuosi crescono

Michele Casale

Per scelta o per necessità, anche i circhi italiani cominciano a capire che è ora di cambiare. Con o senza animali. Di evolversi. E di migliorare spettacoli spesso mediocri. Il caso (positivo) del Circus Atmosphere di Franco Vassallo. Uno spettacolo diverso che tenta, pur con qualche inciampo, di battere strade nuove, dove gli animali sono sostituiti da ologrammi, seguendo una nuova moda (discutibile, che non aggiunge molto allo spettacolo), dettata dal celebre circo tedesco Roncalli di quel geniale innovatore che è stato Bernhard Paul.    

Circhi

Cinquina italiana

a Montecarlo

Al festival del circo

Roberto Bianchin

Con tre clown d’argento e due di bronzo, buon bottino degli artisti italiani alla rassegna più importante del mondo. Secondo posto per Bruno Togni con le sue tigri, Alex Giona con i suoi cavalli, e la troupe di trapezisti di Michael Martini. Terzo posto per i pappagalli di Elisa Cussadié e per le cinghie aeree di Kimberly Zavatta, tra i giovani. Molto rammarico per l’oro non concesso a Togni, con uno splendido numero di tigri. I trapezisti penalizzati per aver centrato il quadruplo salto mortale solamente una volta. Nell’insieme, un’edizione sottotono.  

Circhi

Si riaccendono i riflettori

sulla pista più

famosa del mondo

Sarà uno show molto italiano

Roberto Bianchin

Dopo due anni di assenza forzata a causa della pandemia, torna in pista, dal 20 al 29 gennaio 2023, il più grande Festival di circo del mondo, quello di Monte-Carlo, con un cast di altissimo livello nel quale spiccano ben cinque artisti italiani. Almeno due di loro, Bruno Togni con le sue splendide tigri, e Alex Giona con i suoi meravigliosi cavalli in libertà, possono puntare a salire sul gradino più alto del podio. Nel programma, molti numeri acrobatici da brividi, un illusionista ai limiti dell’impossibile, e quattro giovanissime artiste dall’Ucraina.    

Circhi

Salieri Circus Award

tutta un’altra storia

La seconda edizione del Festival di Legnago

Gabriele Drago

Quella ideata e diretta dal regista italiano Antonio Giarola è l’unica rassegna al mondo che sposa la musica classica alle arti circensi, e che ha una grande orchestra sinfonica di trentasei musicisti ad accompagnare dal vivo gli artisti in competizione con brani di compositori antichi e moderni. Ma è anche l’unico «festival di regia» dove i numeri vengono creati appositamente per questo evento, o modificati, anche radicalmente, per adattarli alle caratteristiche della rassegna. I vincitori di quest’anno sono una coppia di trapezisti francesi e un funambolo spagnolo.

Circhi

L’acrobata che

visse due volte

L’incredibile storia di Silke Pan

Marco Guerini

L’acrobata paraplegica svizzera Silke Pan, ospite d’onore fuori concorso all’International Salieri Circus Award di Legnago, si racconta a cuore aperto in questa lunga intervista esclusiva a Marco Guerini. Dall’infanzia alla scuola di circo, fino al terribile incidente che quindici anni fa l’ha privata dell’uso delle gambe e costretta su una sedia a rotelle.

Circhi